Finalità

Al primo posto la nostra città

e lo sviluppo turistico

Un gruppo di amici nell’estate del 1983 ha dato vita all’Associazione Pro Licata senza fine di lucro che potesse rappresentare degnamente gli interessi culturali, storici, turistici e sociali dei cittadini licatesi.

Nasce con buone intenzioni l’Associazione che si prefigge come scopi principali di riunire coloro che hanno interesse allo sviluppo turistico di Licata; di organizzare turisticamente la località, studiando il miglioramento edilizio e stradale delle zone suscettibili di essere visitate e frequentate dai turisti e promuovendo l’abbellimento di piazze, giardini, ecc.; di tutelare e porre in valore con assidua propaganda le bellezze naturali, artistiche e monumentali del luogo; promuovere il miglioramento e lo sviluppo della attrezzatura ricettiva e dei centri di ritrovo per gli ospiti; incoraggiare, promuovere e sostenere il miglioramento dei pubblici servizi (servizi automobilistici, servizi postali, servizi spazzatura, innaffiamento strade, ecc.) al fine di facilitare il movimento turistico e rendere il soggiorno quanto più piacevole ai forestieri; vigilare sullo svolgimento dei servizi locali interessanti il turismo e sull’applicazione delle relative tariffe, proponendo le opportune modifiche alle competenti autorità o direttamente alle ditte esercenti i servizi medesimi; promuovere festeggiamenti, gare, fiere, convegni, spettacoli pubblici, gite, escursioni, ecc., per attirare turisti nella località e dare svago e diletto a quanti vi soggiornano; coadiuvare l’E.P.T. (oggi Consorzi turistici) nella propaganda intesa a diffondere la conoscenza di Licata e a favorire il concorso dei forestieri; istituire l’ufficio informazioni turistiche.

Per vari motivi l’Associazione non ha dato nel tempo segnali di continuità, addirittura è stata definita, da alcuni organi competenti, “dormiente”. Chi si è alternato alla guida della Pro Loco ha fatto del suo meglio, arrendendosi, a volte, alle prime difficoltà. Certo, non è facile rimuovere gli ostacoli che si frappongono lungo il cammino e, spesso, tali ostacoli sono rappresentati dalla politica, a volte dagli stessi amici e qualche volta da noi stessi e dalla incapacità di collaborare, tra licatesi, per il raggiungimento di un obiettivo comune per la collettività. Occorre, pertanto, avvalersi di una nuova capacità di comunicare tra tutte le componenti che vogliono il bene della città e dei suoi abitanti cercando di lavorare per la crescita della comunità per il suo definitivo rilancio.

Dio ci ha donato la ricchezza della natura, sta a noi cittadini dimostrare di meritarla.

La Pro Loco Licata ha attraversato negli anni momenti difficili, le persone che man mano si sono alternate al timone dell’Associazione hanno dovuto confrontarsi con le varie amministrazioni che si sono succedute, trovando in esse, anziché un amico con cui collaborare, un acerrimo ed irriducibile avversario.

Per Statuto regionale le Pro Loco sono obbligate ad annoverare all’interno del Direttivo, in qualità di Membro di diritto, il Comune. Ciò dovrebbe rendere il tutto più facile, ma l’esperienza ci porta dire che non è così, e a scanso di equivoci, nella sezione Rassegna Stampa mettiamo a disposizione gli articoli che ci interessano da vicino che danno l’idea del cammino della nostra Pro Loco, dal momento in cui nel 2008 siamo entrati in massa i nuovi soci e si è insediato il nuovo Direttivo con la contestuale nomina a presidente del sottoscritto.

Il primo obiettivo che ci siamo proposti come Direttivo è stato l’istituzione di un Ufficio Informazioni Turistiche, obiettivo centrato in due anni e tre mesi. Sono stati ripresi i contatti con l’UNPLI provinciale e regionale, con l’Assessorato Regionale al Turismo e l’Assessorato Provinciale al Turismo. Abbiamo fatto richiesta per avere assegnati i volontari del Servizio Civile Nazionale, di conseguenza è stato necessario stipulare con il Comune di Licata un Protocollo d’Intesa che prevedeva, tra le altre cose, l’assegnazione di una Sede. La Sede, all’interno del prestigioso Chiostro San Francesco, nel pieno centro storico della nostra città, ci è stata assegnata il 25 gennaio 2011 a seguito stipula di regolare contratto in Comodato d’uso della durata di un solo anno.

All’interno del Chiostro è stato aperto l’Ufficio Informazione e assistenza al Turista.

La Pro Loco in questi circa tre anni di nuova gestione è intervenuta nei dibattiti pubblici afferenti argomenti in linea con le finalità istituzionali, inoltre, ha organizzato una serie di eventi, soprattutto, durante le stagioni estive precedenti: mostre fotografiche e di pittura, cinema all’aperto e una riuscitissima manifestazione eno-gastronomica.

Da qui in avanti bisognerà lavorare duro per centrare gli altri obiettivi statutari e soprattutto essere d’aiuto e lavorare in armonia con tutte le realtà pubbliche e/o private che lavoreranno per la crescita turistica di Licata e per la promozione dell’immagine della nostra città che vanta una storia vecchia di oltre duemila anni.

La nostra, è un’associazione che deve crescere e sarà lieta di ricevere dai soci nuove idee e progettualità da tramutarsi in eventi, manifestazioni e suggerimenti al fine di promuovere un’immagine positiva e accogliente della nostra Città, per farla diventare meta attrattiva per turisti italiani e stranieri.

Angelo Domenico Carità

Presidente Pro Loco Licata

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Protected by WP Anti Spam